New Life for my Garden!

Ciao a tutti!

come vi avevo anticipato tempo fa, erano ANNI che desideravo dare un senso a quel piccolo spazio di verde che incorniciava la mia casetta, e che fino ad ora avevo abbandonato a sè stesso.

E così, mettendo via anno dopo anno, siamo finalmente riusciti a realizzare questo sogno!

Ecco come si presentava il giardino…

IMG-20150830-WA0011 IMG-20150830-WA0010 IMG-20150830-WA0005 IMG-20150830-WA0012

Un totale disastro!!! Se penso che per 8 anni è stato così…

Dopo un annetto di schizzi, disegni, progetti, e dopo MILLE posti, abbiamo finalmente trovato chi ci ha capiti ed ha messo in opera il nostro sogno!! Un ringraziamento speciale va quindi al team di Nicora Garden di Gazzada (grazie Moreno!!).

Piante: Di ciò che avevamo, abbiamo tenuto solo l’acero e le rose del gazebo. Abbiamo optato per piante molto “semplici” da gestire e abbastanze autonome! Per l’ingresso abbiamo optato per piante a fioritura primaverile e che richiedono un terreno acido (come il nostro!), come ortensie, rododendro, peonie e annuali (phlox e campanule). Per il laterale, abbiamo creato una zona per le spezie, piantato clematis da far salire sul lato “morto” della casetta, e scelto piante a fioritura estiva, come lavanda, agapanthus, rosmarino e ortensie. Per il gazebo, ho realizzato il mio sogno.. Un glicine!!! Ovviamente, da far rampicare al gazebo esistente, che necessita urgentemente di essere dipinto come la casetta!

Decori: Abbiamo comprato a Leroy Merlin una casetta in legno, circa 200×180, e l’abbiamo dipinta con 2 mani di fondo per esterni Sikkens e altre due mani di smalto per esterni della stessa marca, optando per un greige chiaro. Lo stile scelto è (ma dai??) quello Shabby… Ho mille progetti ancora, piano piano diverranno realtà!!

Pavimentazione: I camminamenti sono FAVOLOSI, abbiamo deciso anche di incassare delle luci per creare atmosfera per le sere di estate, scelta azzaccatissima perché sono davvero uno spettacolo!

Recinzione: onde evitare di avere troppe cose da dipingere e ridipingere, la scelta è caduta per una recinzione in PVC. Grazie a Zucchi, siamo riusciti a creare un ambiente caldo e per niente “sintetico” come pensavo!

Vi lascio alle immagini, scattate tra fine aprile ed ora… Spero vi piacciano, io sono super soddisfatta del risultato!

Un abbraccio,

Ele.

 

Annunci

…e Buon Anno!

Con un po’ di ritardo… BUON ANNO!!

Iniziato alla grande per me, direi! Una bella settimana di riposo a casa, lontano dal frastuono milanese ed in compagnia del mio Ricky!

E’ a lui che ho infatti dedicato questo tempo, al 100%! E tra le altre cose, sono riuscita a finire un paio di progetti che da tempo avevo in mente per la sua cameretta!

Vi presento le due new entries… Il baulone e la cornice!!

Da tempo i miei suoceri  mi avevano lasciato in eredità il vecchio baule di  mio marito nel quale riponevo molti dei giochi di Riccardo. Ovviamente il color noce scuro proprio non c’entrava nulla con i colori tenui e naturali della stanza… Così mi sono armata di primer, pennelli, vernici, spugna abrasiva e via!

Ecco il risultato… Che ne dite?

Foto Iphone 003

Non contenta, ho anche aggiunto un piccolo “cuscino” sopra, per farlo diventare anche una piccola seduta (ma solo per il dolce peso di un bambino!), con della gommapiuma e della stoffa.

Infine, ho preso una cornice acquistata da CasaShops, l’ho pitturata ed ho creato al PC delle immagini da stampare, a tema “Piccolo Principe” (ma dai?!?).

Mi sono proprio divertita, e sono anche soddisfatta di come la cameretta diventi sempre più bella! Per Ricky, questo e altro!

   
    

    
 Un abbraccio

firma blog copy

Le Petit Prince

“E’ una cosa da molto dimenticata. Vuol dire “creare dei legami”…”

“Creare dei legami?”

“Certo”, disse la volpe. “Tu fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, ed io sarò per te unica al mondo. ….. La mia vita è monotona. Io do la caccia alle galline, e gli uomini danno la caccia a me. Tutte le galline si assomigliano, e tutti gli uomini si assomigliano. E io mi annoio perciò. Ma se tu mi addomestichi, la mia vita sarà come illuminata. Conoscerò un rumore di passi che sarà diverso da tutti gli altri. Gli altri passi mi fanno nascondere sotto terra. Il tuo mi farà uscire dalla tana, come una musica. E poi, guarda! Vedi, laggiù in fondo, dei campi di grano? Io non mangio pane e grano, per me è inutile. I campi di grano non mi ricordano nulla. E questo è triste! Ma tu hai dei capelli color dell’oro. Allora sarà meraviglioso quando mi avrai addomesticato. Il grano, che è dorato, mi farà pensare a te. E amerò il rumore del vento nel grano….”.

La volpe tacque e guardò a lungo il piccolo principe: “Per favore…addomesticami”, disse.

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/e23/52987431/files/2015/01/img_1354.jpg

Coastal Style!

Che io amo Ikea, è ormai ufficiale.

Ma che Ikea ami me… è favolosooooooooo 🙂

Proprio quando ho in mente come arredare la cameretta del mio piccolo, ecco che Ikea mi viene incontro creando una linea tutta Coastal Style!!

Ma che bellooooooooo Sabato sono già lì!!!

Alcune idee sono davvero graziose

  LISEL Tessuto a metraggio IKEA

Insieme a queste meraviglie di Maisons Du Monde…

Non vedo l’oraaaa

A presto,

firma blog copy

 

 

 

 

DIY – Rivestire un muro con i mattoni flessibili

Eh sì, ormai è ufficiale: è DIY mania in casa nostra!!!

Sempre legata alla voglia di cambiamento che da tempo mi pervade, ho aggiunto un’altra trasformazione, stavolta più impegnativa… un arco di (finti) mattoni!!

Tempo fa girovagavo a Leroy Merlin e mi è caduto l’occhio su questi mattoni “flessibili” della Elastolith: leggere le istruzioni sembrava una cosa da niente.. un po’ di colla qua, spalma, attacca et voilà… eh sì, come no!

Presa dalla curiosità, ho deciso di fare la pazzia: prendiamoli! E così con circa 70€ di materiale, ho portato a casa una confezione di colla/cemento e due di mattoni (circa 140/150 totali), il tutto di color bianco (ma disponibile in varie tonalità).

Mi sono finalmente decisa ad usarli e devo dire che… è proprio tutto vero!! Facilissimi da posare e spaventosamente veri! Se non fosse per lo spessore (appena 2mm!) sembrerebbe pietra vera!

E quindi, raccolti i materiali (colla apposta/mattoni/spatola/pennellino per le fughe)…

Arco DIY-0050

…spalmato la colla/cemento…

Arco DIY-0051

…e appiccicato le mattonelle, creando con il pennello le fughe solo stendendo l’eccesso di colla tra le varie mattonelle…

Arco DIY-0054

… Ecco il risultato!

Arco DIY-0045 Arco DIY-0011 Arco DIY-0063 Arco DIY-0062 Arco DIY-0072 Arco DIY-0059 Arco DIY-0006 Arco DIY-0003

Che dire… sono davvero soddisfatta!!

Se avete quindi voglia di “creare” un muro (anche una parete, di sicuro ancora più semplice) per cambiare un po’ il look della vostra casa… affidatevi a questo prodotto! Ne vale davvero la pena!

Un abbraccio!

firma blog copy

Tutorial Casetta per le Chiavi / Keys Holder

Ciao a tutti!

Che tempaccio c’è da queste parti?? Non se ne può più!!

Obbligata a star chiusa in casa, mi son detta: cosa posso fare? Ed ecco che mi sono ricordata di una casettina di legno riposta nell’armadio, comprata al mercatino di Natale dell’Asilo di Ricky.

E così, è nato questo piccolo tutorial…

TUTO chiavi (1 di 1) copy

Materiali

Casetta di legno da decorare

Carta vetrata

Scotch neutro

Pennelli

Smalto acrilico colorato (io ho scelto il Veranda Green e il Chalk White della To Do)

Pittura lavagna (Chalk Paint), acquistata su Opitec

Decorazioni varie (nastrini, passamaneria, bottoni)

Colla a caldo

Procedimento

Dopo aver grattato la superficie della casetta con carta vetrata fine, pulire dalla polvere e passare almeno due strati di smalto/vernice acrilica del colore scelto.

TUTO chiavi (2 di 1)

Una volta asciutto, sbiancare la superficie con un pennello vecchiotto e duro, con la tecnica del Dry Brush, spiegata benissimo nel blog di Chiara. In breve, si puccia la punta del pennello, si scarica il colore su uno scottex e si passa il pennello nelle zone in cui si vuole creare l’effetto. Il risultato è il seguente:

tuto chiavi 5 e 7

Ho creato poi il riquadro “lavagna”, marcando la zona con dello scotch, passando poi due mani di vernice e lasciando asciugare praticamente un giorno intero.

tuto chiavi

Ho cominciato poi con le decorazioni a piacere! Nastino ric rac, pizzi, bottoni, ed uno splendido gesso profumato regalatomi a Natale.

Ho poi trasferito una scritta stamapata al PC (Keys) con questa tecnica:

tuto chiavi2

Ed ecco qui!! Il mio nuovo porta chiavi!!

before after

TUTO chiavi (15 di 1)-4 TUTO chiavi (15 di 1)-3

Vi piace?? Io lo adoro! Per non parlare del suo piccolo abitante… un tenero passerotto!

TUTO chiavi (14 di 1)-2

Un abbraccio!

COLLAGE copy

firma blog copy

Primi passi nel mondo del crochet

Ciao a tutti… che giornatacciaaaa

La pioggia proprio non la sopporto! Mi mette una tristezza addosso…

Oggi breve post per raccontarvi com’è nata questa nuova avventura… il crochet!

Dovete sapere che mia madre è un MOSTRO con l’uncinetto. Fa tutto, gioielli,  quadri, amigurumi, composizioni floreali… è fenomenale. Le ho chiesto se poteva farmi una copertina Old America per la nuova cameretta. Alla frase “certo amore ma potresti farla anche tu, è così semplice!”… semplice?? Ma non ho mai preso in mano un uncinetto, mammaaaaa

Però… ho colto la sfida: almeno proviamoci! E così vi presento… le prime due granny square della mia vita!!!

19012014-20140119_173421 19012014-20140119_173443

Sono troppo contenta e come immaginavo… é giá una droga!!

Ovviamente la mia maestra è superorgogliosa, evviva!

Giusto per farvi capire, questo é il suo ultimo capolavoro… vi presento Verdina, Rosina e Bianchina!! Queste tre simpaticissime gallinelle fanno parte della nostra famiglia ormai!

17012014-20140117_18140617012014-20140117_194409

Quanto sono adorabili??

Un abbraccio a tutti!

firma blog copy